WE LOVE YOU
Dio creò l’uomo perchè gli piacciono le storie.

Non il gesto, ma lo sguardo
Non un movimento, ma il viaggiO
La comunicazione e' una cosa semplice,
noi cerchiamo storie uniche 

PROGETTI PER LA COMUNICAZIONE

SE VUOI RACCONTARE LA TUA STORIA 
FATTI VIVO!
TI DIREMO
COSA SOGNANO LE 
OCHE.

...

TUTTE LE STORIE SONO STORIE D'AMORE

FUORI CARTA
Storie di uomini e cibo del centro italia
#webserie
cliente: laRepubblica.it / sapori
produzione: tità stories&links Srl
di: novella aurora spanò
regia: piergiorgio scuteri

N.1
NON DIMENTICARE

Fuori Carta

Storie di Uomini e Cibo del Centro Italia

Il terremoto del 2016 tra Lazio, Umbria e Marche ha di colpo cancellato la società civile, l’economia locale e la vita quotidiana della popolazione.

Ecco perché ripartire da questi luoghi è un imperativo e un impegno morale.

Gli otto video tutorial che seguiranno vogliono essere di promozione e rilancio economico dei territori colpiti dal sisma ma anche memoria di competenze, qualità, eccellenze, riflessione su un momento tragico che ha sconvolto la vita di molte persone.

Il settore agroalimentare di questi paesi vanta un’insieme di prodotti di alto livello che possono e devono tenere a galla le aziende che li producono; dalle lenticchie di Castelluccio al guanciale di Maiale Brado di Norcia, dalla cioccolata di Vetusta Nursia allo zafferano di San Pellegrino fino ai profumati tartufi neri, la birra di Caccamo, i prodotti caseari di Pieve Torina.

I video mettono in luce i prodotti locali attraverso interviste ai produttori e food tutorial dove ognuno di questi prodotti diventa protagonista di un piatto legato alla tradizione di questi paesi o sapientemente rivisitato.

E qui entrano in gioco chef esperti e rinomati presenti nella Capitale, che hanno voluto dare il proprio contributo per sostenere la realtà imprenditoriale di Norcia e dintorni..

Ogni prodotto viene simbolicamente consegnato nelle mani sicure di ognuno di loro per realizzare una ricetta dove l’ingrediente privilegiato rievochi storia, tradizione e gusto di paesi oggi piegati dal sisma ma che devono ancora potersi raccontare.

Speriamo che questo nostro progetto di valorizzazione dei territori del Centro Italia colpiti dal terremoto metta un seme dentro una terra di mistica bellezza che tutti abbiamo il dovere di preservare.


Grazie a Repubblica.it  #Sapori, a coloro che ci aiutano, alle persone care che hanno accettato di partecipare.

PULCINELLA E I CUSTODI DELLA PASTA  +  P come Pasta: al lavoro con stellina
Fico Eataly World
#COMUNICAZIONE #TEATRO
cliente: pastificio di martino spa

N.2
LA FORTUNA
È UN 
SENTIMENTO

Il Teatro della Pasta ovvero Il Teatro Instabile della Pasta

Perché “fare teatro” a FICO per raccontare la pasta di Gragnano del Pastificio Di Martino?
Perché soltanto degli attori in carne ed ossa con in mano un’arte impalpabile possono restituire l’umanità che sta dietro le macchine, la storia di una famiglia, di un luogo, lo spirito partenopeo che nella figura di Pulcinella, al centro di questa meravigliosa impresa, trova inizio e fine.
E sarà attraverso il sostegno e la curiosità di chi vorrà intraprendere questo particolare viaggio che il nostro progetto culturale troverà la sua legittimazione…perchè “la pasta è innanzitutto emozione, è un luogo dell’anima, è memoria, è gusto, è tradizione, è quella cosa che ti dice chi sei.. e sapete di cosa è fatta? Di ciò che voi amate..”
Dalle distese di grano della Puglia fino a Gragnano, capitale della pasta, passando dal Cuore di Napoli.

PULCINELLA E I CUSTODI DELLA PASTA

un progetto Tità Stories&Links


scritto da Novella Spanò e Cristina Capodicasa


direzione attori Cristina Capodicasa


visual & sound concept

Novella Spanò e Piergiorgio Scuteri


VFX

Fabio Tanzarella

Valerio Faiuolo

Attilio SIcuro


sound design

Filippo Lilli


direzione tecnica e disegno luci

Alberto Biondi


scene

Walter Fincato (Palermo)


costumi

Sartoria Farani (Roma)


illustrazioni

Susanna Contoli


Due Pulcinella, evocati dal mondo delle maschere, con grande potenza narrativa accompagnano gli spettatori per far vivere loro un’esperienza fatta di emozioni e immagini emblematiche, un’incursione "extra quotidiana" dentro un pastificio per raccontare quello spirito caustico, comico, a tratti tragico che è lo spirito partenopeo e scoprire la cosa più buona che c’è: la Pasta!



P COME PASTA: AL LAVORO CON STELLINA

un progetto Tità Stories&Links


scritto da Gigi Palla


regia Cristina Capodicasa


visual & sound concept

Novella Spanò e Piergiorgio Scuteri


VFX

Fabio Tanzarella

Valerio Faiuolo

Attilio SIcuro


direzione tecnica e disegno luci

Alberto Biondi


costumi

Sartoria Farani (Roma)


Come raccontare ai bambini come nasce la pasta Di Martino?

Facile...prendi una brand-ina (il suo nome è Stellina e sta su ogni confezione), falla uscire dal suo pacco di pasta e il gioco è fatto.
Sarà lei a condurre i più piccoli lungo un divertente e affabulante percorso sonoro e visivo, tra un molino e un pastificio, rappresentando un mondo, quello della pasta di grano duro, che sa misurarsi con i bambini e con le loro piccole e grandi emozioni.

Stellina ci porta in Puglia, tra distese di grano e montagne di semola e poi a Gragnano, patria incontrastata della pasta. Attraverso un serrato ed esilarante quiz a tema, tra domande di storia, chimica e geografia, il nostro personaggio imbastisce una narrazione avvincente, e con l'aiuto di Marco Polo, Reginella e dell'amico Chicco svelerà a tutti il fantastico mondo della pasta italiana!


Concorso internazionale: WGS Video Challenge - 2018
#WGS2018  #ricetta
cliente: CHEF PASQUALE CALIRI @ MARINA DEL NUTTUNO YATCHING CLUB - MESSINA
Titolo "EGG IT ON"
PRODUZIONE: TITÀ STORIES&LINKS SRL
REGIA: PIERGIORGIO SCUTERI

N.3
UN PALLONCINO
SALVERÀ
IL MONTO

TUTTO È POSSIBILE
IN QUEL PRECISO ISTANTE
IN CUI DAI
SENSO
ALLE COSE
/È LA TUA STORIA DA RACCONTARE/